Ordine del giorno approvato dal direttivo della Fiom di Pavia il 18 settembre 2013

Dimensione font:

Ordine del giorno presentato al Comitato Direttivo della FIOM CGIL di Pavia in data 18 Settembre 2013 Il Direttivo della FIOM CGIL di Pavia riunito in data odierna condanna con fermezza il gruppo RIVA ACCIAIO.

 

La decisione di fermare le attività e di mettere in libertà tutti i 1.400 dipendenti degli stabilimenti italiani è inaccettabile perché rappresenta il tentativo dell’Azienda di mettere i lavoratori contro le decisioni operate dalla Magistratura.

In Lombardia sono circa 700 i dipendenti del gruppo RIVA ACCIAIO coinvolti nei 3 stabilimenti di Lecco, Varese e Valcamonica che dallo scorso lunedì hanno deciso di indire manifestazioni per dare visibilità alla drammaticità della loro vicenda.

Il direttivo della FIOM CGIL di Pavia esprime quindi la propria solidarietà alla lotta che i lavoratori lombardi, e su tutto il territorio nazionale, stanno affrontando in questi giorni offrendo il proprio contributo attivo alla loro battaglia in difesa del proprio posto di lavoro.

Si chiede l’intervento del Governo nazionale per ricercare soluzioni per garantire i livelli occupazionali e il mantenimento delle attività lavorative.

                                                                                         

 

Approvato all’unanimità


Calendario Iniziative

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
21
24
25
26
28
29

Tesseramento

3- Locandine tesseramento 2020624 - Locandine tesseramento 2020

3- Locandine tesseramento 2020

 

 

 

 

Campagne Fiom Lombardia

Tag Cloud