Ge Sesto S. Giovanni. Avanti verso la reindustrializzazione

Dimensione font:

FIOM-CGIL-OK

Si è tenuto ieri l'incontro al ministero dello Sviluppo economico per la vertenza dello stabilimento Ge di Sesto San Giovanni, con la presenza dei rappresentanti del ministero, di Alstom Power Italia, General electric, Regione Lombardia e delle organizzazioni sindacali.

I rappresentanti dell'azienda hanno informato il tavolo riguardo il mandato dato a tre advisor che, dopo aver visitato lo stabilimento, hanno prodotto un agency report da sottoporre a soggetti interessati a reindustrializzare il sito. Al momento, è stato aggiunto, due grandi società - Abb e Honeywell - hanno manifestato un primo interesse.

La Fiom valuta positivamente le novità emerse al tavolo, legate al reale avvio del processo di reindustrializzazione del sito, obiettivo che, è stato ribadito, garantisca l'occupazione di tutti i lavoratori coinvolti nella vertenza, giunti a nove mesi di presidio dello stabilimento.

La Fiom ha inoltre chiesto, per svolgere i necessari ulteriori approfondimenti, che sia attivato un tavolo tecnico a livello locale presso la Prefettura, con la presenza di tutte le parti, a partire dal Comune di Sesto, ieri assente.

Infine, la Fiom ha chiesto a General electric, ad operazione avvenuta, un impegno in prima persona, per garantire una committenza solida al nuovo soggetto industriale.

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 

Roma, 7 luglio 2017


Calendario Iniziative

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Tesseramento

3- Locandine tesseramento 2020624 - Locandine tesseramento 2020

3- Locandine tesseramento 2020

 

 

 

 

Campagne Fiom Lombardia

Tag Cloud