Lodi.Reintegrato il lavoratore licenziato dall'azienda Aperam Stainless Service & Solutions Italy srl

Dimensione font:

FIOM-CGIL-OK

L’azienda Aperam Stainless Service & Solutions Italy srl è stata condannata alla reintegra del lavoratore licenziato.

Lo stesso è stato ingiustamente licenziato il 10 giugno 2019 con delle motivazioni che a nostro avviso, ma anche come dimostrato, erano a libera ed arbitraria interpretazione di chi pensa che i diritti siano un retaggio culturale del 900.

Ancora una volta grazie all’intervento della FIOM e dei legali della CGIL un'altra vittoria in punta di diritto è stata riaffermata.

Il Giudice del lavoro di Lodi ha giudicato e deciso che il lavoratore deve essere reintegrato.

Grazie allo statuto dei lavoratori e all’art.18 dello stesso, ancora una volta il “diritto” rientra in Fabbrica.

Oggi, come allora, le libere soggettività dei padroni non possono e non devono assolutamente discriminare le lavoratrici e i lavoratori, che sia una multinazionale, come in questo caso, o piccole e medie imprese.

 

                                                                               La segreteria Fiom Cgil Lodi

Lodi, 31 Ottobre 2019 

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (COMUNICATO 31 OTTOBRE.doc)Comunicato Fiom Lodi76 Kb

Calendario Iniziative

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Tesseramento

3- Locandine tesseramento 2020624 - Locandine tesseramento 2020

3- Locandine tesseramento 2020

 

 

 

 

Campagne Fiom Lombardia

Tag Cloud