Scuola, i metalmeccanici lombardi sostengono lo sciopero degli studenti.

Dimensione font:

FIOM-CGIL-OK

La FIOM CGIL Lombardia sostiene la protesta degli studenti, promossa da UDS insieme a Rete degli Studenti medi, che manifesteranno venerdì 19 novembre per una scuola pubblica, democratica e partecipata.

Le condizioni di abbandono determinate da decenni di tagli alla scuola pubblica sono state solo aggravate dalla pandemia. Gli studenti che abbandonano gli studi sono ancora troppi e le politiche volte a garantire il diritto allo studio sono inadeguate.
Per questo sosteniamo lo sciopero studentesco proclamato dall'Unione degli Studenti che chiede investimenti per il diritto allo studio, per l'edilizia scolastica e la revisione dei programmi scolastici e della didattica. Rilanciamo anche noi la richiesta di riformare i percorsi di PCTO (ex alternanza scuola-lavoro) introducendo un codice etico per le aziende ospitanti, corsi specifici sulla sicurezza nel mondo del lavoro e di conoscenza dei diritti di lavoratori e lavoratrici. La scuola deve formare i cittadini di domani oltre ogni logica aziendalista di asservimento al "capitale" e alla mera formazione di "capitale umano" e per i giovani il mondo del lavoro, anche nel comparto metalmeccanico, è sempre più precario.

Per questo la FIOM CGIL Lombardia sostiene e rilancia la protesta degli studenti e continuerà in un percorso di mobilitazione che prevede come tappa successiva la manifestazione regionale di Milano del 27 novembre contro una Legge Bilancio sbagliata in materia di pensioni, lavoro e politiche scolastiche

Sesto San Giovanni, 18 novembre 2021




Calendario Iniziative

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Tesseramento

3- Locandine tesseramento 2020624 - Locandine tesseramento 2020

3- Locandine tesseramento 2020

 

 

 

 

Campagne Fiom Lombardia

Tag Cloud