Ceby di Lodi, il Tribunale dà ragione alla Fiom.

Dimensione font:

Ancora una volta il diritto viene ripristinato con la corretta applicazione del Contratto collettivo nazionale del lavoro.

La Corte d’Appello di Milano sezione del lavoro IL GIORNO 12 NOVEMBRE 2020 ha pronunciato la seguente sentenza:

Si conferma la sentenza 42/2019 del Tribunale di Lodi del giorno 19 marzo 2019 nel quale veniva condannata l’Azienda Cebi di Borgo San Giovanni a restituire alle lavoratrici/lavoratori, per avere SOTTRATTO INDEBITAMENTE, tramite un accordo in deroga firmato dalle rsu,e dalla Fim Cisl,al risarcimento ed al ripristino dei diritti contrattuali .

     

  L’accordo in deroga prevedeva:

1)     Riduzione delle par da 104 ore a 64 ore

2)     Blocco della contrattazione di 2 livello per tre anni

3)     estensioni anche a tutti i lavoratori somministrati l’applicazione di tale accordo in deroga.

La Fiom rivendica l’applicazione integrale del Ccnl e dopo 2 gradi di giudizio ,si riafferma il principio dello stato di diritto,e come sempre le deroghe sono sempre e soli utili al mondo delle imprese .

 

                                                     La segreteria Fiom Cgil di Lodi

Attachments:
FileFile size
Download this file (LOdicomunicato stampa Cebi.pdf)Comunicato Fiom Lodi139 Kb

Calendario Iniziative

Tesseramento

3- Locandine tesseramento 2020624 - Locandine tesseramento 2020

3- Locandine tesseramento 2020

 

 

 

 

Campagne Fiom Lombardia

Tag Cloud